sabato 20 ottobre 2012

Cosa cucino: Quiche del cavolo!

Questa è una ricetta facilissima che riuscirete a fare senza problemi, ma sappiatelo...la vostra casa puzzerà per un po'!
Dicono di aggiungere dell'aceto o del limone nel pentolone dove bolle il cavolo per non farlo puzzare...mentono.
Devo dire che è talmente buona che potreste sacrificarvi a restare con le finestre aperte anche a dicembre pur di mangiarne una fettina.
La ricetta nasce dall'esigenza di riutilizzare un cavolfiore e dei broccoli bolliti per Gn-ometto e poi dimenticati per un giorno intero in frigo.
Avrei potuto ripassarli in padella e utilizzarli per condire le sue farfalline...ma sono stata egoista e ho pensato ad una cosa golosa per il papà e la mamma! Una volta ogni tanto...
Alla fine ha avuto una bella fetta anche il piccoletto...ovvio!
Ho utilizzato ancora il burro salato e il Lou Bergier delle Fattorie Fiandino e devo dire che quando gli ingredienti sono il TOP il risultato non delude mai!
Buon fine settimana a tutti.




INGREDIENTI

Per la pasta
200 gr di farina 00
100 gr di burro salato Fattorie Fiandino freddo
Acqua molto fredda qb

Per il ripieno

1/2 cavolfiore
1 bouquet di broccoletti
2 uova
5-6 fette di Lou Bergier
2 cucchiai di Gran Kinara grattugiato

PROCEDIMENTO

Impastare velocemente la farina con il burro freddo a pezzetti, aggiungendo poco per volta l'acqua finchè non si raggiunge la consistenza elastica desiderata.
Lasciare l'impasto in frigo per 30 minuti avvolto nella pellicola.
Cuocere in abbondante acqua bollente salata i broccoletti e il cavolfiore per 20 minuti.
Scolare e rompere le verdure con una forchetta o con uno schiacciapatate.
Aggiungere le uova e il Gran Kinara.
Stendere la pasta e sistemarla all'interno di una tortiera imburrata e infarinata. Bucherellare il fondo con una forchetta e rivestirlo con delle fette di Lou Bergier.
Adagiarvi sopra la crema di verdure e cuocere in forno per 35 minuti a 180°.

Con questa ricetta partecipo al Contest 2012 delle Fattorie Fiandino!


4 commenti:

  1. Ciao, questa torta è una vera chicca! Noi adoriamo tutte queste buonissime verdure invernali...purtroppo la sfiga è il cattivo odore che lasciano nell'ambiente...ma solitamente ci torna buona la nostra collezione di incensi!
    Buonissima!
    baci baci

    RispondiElimina
  2. buonissime le quiche, e questa dev'essere davvero ottima! la proverò, intanto se vuoi un consiglio si può mettere anche una patata a bollire insieme ed effettivamente "puzza" meno... ps: il tuo blog mi piace un sacco! piacere di conoscerti, C&C.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...