giovedì 23 febbraio 2012

Cosa cucino: Focaccia pugliese

Ricordo la prima volta che ho assaggiato questa meravigliosa focaccia.
Ero a Milano a casa di amici di amici, tutti pugliesi, e una ragazza dal nome un po' strano, tanto che non riesco nemmeno a ricordarlo, aveva preparato questo stuzzichino seguendo la ricetta della sua nonna!
Una serata veramente divertente e ad altissimo tasso alcolico-calorico. 
Mai mangiate tante mozzarelle, burrate e taralli in vita mia...ma che bontà!
Ho provato tante volte a fare questa focaccia a casa, ma il risultato non è mai quello desiderato.
Qualche giorno fa l'ultimo tentativo...decisamente soddisfacente!
Ho postato la foto su Facebook ed è stato un successo, così ho pensato che valesse la pena darvi la mia ricetta!
Magari non è quella originale e i pugliesi mi bacchetteranno, ma questo è il mio miglior tentativo!
Si accettano ulteriori suggerimenti!
Buona giornata a tutti e, a proposito, forse si chiamava Pasquita quella ragazza!?




INGREDIENTI

un panetto di lievito di birra
500 gr di farina 00
1 patata bollita
pomodorini
origano secco
5 cucchiai di olio EVO per l'impasto
un pizzico di zucchero
sale
circa 200 ml di acqua

PROCEDIMENTO

Fare una fontana con la farina e aggiungere il lievito sciolto in un bicchiere di acqua tiepida. Iniziare ad impastare e aggiungere poco zucchero.
Aggiungere la patata bollita, precedentemente sbucciata e passata nello schiacciapatate (o in una forchetta).
Aggiungere 5 cucchiai colmi di olio e il sale e impastare velocemente con le mani fino a formare una palla liscia. Se necessario, aggiungete ancora un po' di acqua.
Lasciarla riposare in una vaschetta di vetro ben oliata e coprirla con un canovaccio e con una coperta di lana.
Dopo circa due ore, stendere la pasta con le mani in una teglia da forno ben oliata. Picchiettarla per bene sulla superficie con la punta delle dita.
Tagliare i pomodorini a metà  e lasciarli sprofondare nella pasta.
Condire con sale, olio e origano e infornare per 10  minuti nella parte bassa del forno e per 5-6 minuti nella parte media al massimo del calore possibile. Nel mio forno 260°.

14 commenti:

  1. Originale o meno la segno subito, impossibile resistere alla focaccia e questa ha un aspetto delizioso, mi piace con quei golosi pomodorini in superficie!Smack

    RispondiElimina
  2. la focaccia pugliese è la migliore.. fantastica.. saporita, soffice ma croccante! mi piace!

    RispondiElimina
  3. Che bontà! Mi ricorda i pomeriggi a casa di amici (anche loro ovviamente pugliesi d.o.c.) e la loro mamma che che ce la serviva regolarmente!

    RispondiElimina
  4. ha un aspetto fantastico! golosissima ;-P

    RispondiElimina
  5. Ecco: ho fatto l'errore di guardare questo post...questa focaccia è da urlo!!! mamma mia...bellissima!
    simo

    RispondiElimina
  6. eh si è proprio lei! la faceva sempre mia nonna, è buonissima!

    RispondiElimina
  7. non ho mai capito come farla venire alta soffice come quella del panettiere, la tua mi sembra proprio bella!

    RispondiElimina
  8. It looks delicious, very nice recipe. Thank you.

    RispondiElimina
  9. mia suocera che è pugliese la cucina spesso, credo che la sua quantità di olio sia maggiore, per me eccessivo, ma è una questione di abitudine, è comunque buonissima, la tua ci assomiglia molto, complimenti

    RispondiElimina
  10. Questa la devo assolutamente provare!!
    A differenza di quando tento i dolci, sarà felice anche mio marito :D

    RispondiElimina
  11. che meraviglia! da buona pugliese e amante della focaccia, posso dirti che sei stata bravissima! complimenti! :) un bacio!

    RispondiElimina
  12. Ecco, ma capita proprio a fagiolo, in questo periodo ho voglia di focacce e brioche, copiata al volo. Che delizia.
    Elisa

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...