giovedì 5 gennaio 2012

Cosa cucino: Panettone alla crema

L'epifania ogni festa porta via!
Ho sempre odiato questo detto perchè ogni anno, il 6 gennaio, sono tristissima perchè ancora una volta il Natale è finito!
Dell'atmosfera natalizia restano solo gli aghi di pino a terra (cadono anche quelli dell'albero finto, posso garantire!), l'adesivo sulle pareti dove hai deciso di sistemare qualche addobbo, avanzi di dolcetti vari, kg di troppo sparsi un po' ovunque sul nostro corpo...e il panettone ancora da mangiare!!!
Ricordo che un anno sono stata in settimana bianca con gli amici e i miei (per non farmi tornare troppo sciupata!)  mi avevano fatto portare "Il Signor Panettone"...non è uno scherzo, si chiama davvero così perchè pesa 5 KG.
Sapete che fine ha fatto il Signor Panettone? Dopo aver fatto un viaggio di andata sulle gambe del mio amico Gianni, ha fatto ritorno a casa praticamente intero (sempre sulle gambe del mio amico Gianni!), ma fino a metà strada...poi è stato abbandonato in un autogrill!!! VERGOGNAAAAA
Ma dato che quest'anno c'è crisi, non si butta via niente e perciò ecco cosa potete fare del vostro ultimo panettone!
Una vera goduria...ma avete tempo fino a domani! Poi tutti a dieta!
Ciao a tutti, io vado in montagna!




INGREDIENTI

1 Panettone
Crema pasticcera
200 gr di cioccolato bianco
Zuccherini colorati...se argentati è molto meglio!


INGREDIENTI Crema pasticcera

6 tuorli
50 gr di farino 00
500 ml di latte intero
150 gr di zucchero
buccia di 1/2 limone (solo la parte gialla)

PROCEDIMENTO Crema pasticcera


Scaldare il latte in un pentolino con la scorza del limone (non portare ad ebollizione) e poi lasciar raffreddare un po'.
Sbattere i tuorli con lo zucchero e aggiungere pian piano la farina setacciata e infine il latte filtrandolo con un colino.
Rimettere tutto in pentola e cuocere a fuoco lento finchè la crema non si addensa. Girare di continuo con un cucchiaio di legno per evitare che si formino grumi.
Lasciare raffreddare la crema.


PROCEDIMENTO 

Togliere la carta marrone del panettone, anche dalla base.
Sciogliere il cioccolato a bagnomaria.
Tagliare il panettone a strati orizzontali. Cospargere ogni strato di abbondante crema.
Versare il cioccolato fuso ancora caldo sull'ultimo strato di panettone e decorare con gli zuccherini.

8 commenti:

  1. Ottima idea per un ultimo festeggiamento come si deve prima del triste lunedì :-)

    RispondiElimina
  2. buono, io questa sera lo servo con il gelato … finiamo in bellezza queste feste anche se sotto l'albero di pandoro e panettoni ce ne sono ancora 4… sigh! vabbe faremo questo sacrificio ghghgh
    auguri!!!

    RispondiElimina
  3. Ma è bellissimo!
    noi abbiamo sempre lo stesso problema, il nonno porta il panettone da 5 kg e puntualmente tocca al mio babbo farci colazione fino a pasqua.
    quest'anno però l'ho risparmiato facendolo pappare tutto ai miei amici a capodanno :)

    RispondiElimina
  4. grande idea! ed hai proprio ragione quest'anno non si butta via proprio nulla!
    buona befana!

    RispondiElimina
  5. è vero, l'epifania è sempre triste!
    gustosa la tua ricetta :D

    RispondiElimina
  6. Oh my gosh that looks SO good.

    SIDEWALKCATWALKS.com

    RispondiElimina
  7. cavolo questa é una vera botta calorica di quelle che ti fa stare bene per giorni!!! oltre al panettone pure la farcita?? viziosa.... ;))

    RispondiElimina
  8. ...abbandonare un panettone da 5 kg!?! pazza! se ci fossi stata io ve lo avrei impedito! :-)) molto scenografica la tua creazione, anche se pandori e panettoni per me sono rigorosamente nature (e non che abbiano poche calorie già così ahhaahah) baci!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...