giovedì 1 settembre 2011

Cosa cucino: Crostata di prugne e cioccolato




Ogni anno per festeggiare Ferragosto io e i miei genitori organizziamo un grande pranzo con i nostri amici/vicini di ombrellone/familiari.
La regola è: ognuno porta qualcosa o si occupa di qualcosa!
Mia mamma: Primi piatti...fa sempre la sua "parmigiana lasagnata" (che prima o poi vi mostrerò) e altro a seconda della vena del momento.
Io: Antipasti e dolci
Mio padre: responsabile taglio frutta fresca e gestione delle bevande in frigo (ruolo fondamentale!!!)
La mia amica Giulia: Antipasti
Antonella, mamma di Giulia e carissima amica di mia mamma: antipasti e secondi
Famiglia Russo: una torta gelato speciale al cioccolato fondente e rum...una bomba!
Mio marito: degustatore e critico enogastronomico...praticamente si siede e mangia!
Poi di anno in anno si aggiunge qualche nuovo amico o fidanzato/a o marito/moglie di amici, e di conseguenza nuove portate a tavola!
Diciamo che si fa un po' fatica ad andare in spiaggia dopo il pranzo di Ferragosto a casa mia.
In questa ultima occasione è mancato un elemento essenziale nella tavolata...il fidanzato e quasi marito di Giulia, Maurizio, che è dovuto tornare a Milano per lavoro...ma non senza lasciarmi la marmellata di prugne della sua mamma Cinzia, una vera specialità di cui spesso avevo sentito parlare ...!
Ecco quindi il mio dolce di Ferragosto...un po' in ritardo...
Buona giornata a tutti e ...un saluto a Mau!

PS: Sarò in Puglia per qualche giorno...ci rileggiamo la prossima settimana!

INGREDIENTI

Per la pasta frolla:
500 gr di farina 00
2 uova e 2 tuorli
200 gr di zucchero
180 gr di burro a temperatura ambiente
1/2 bustina di lievito
la scorza grattugiata di 1/2 limone

Per il ripieno:
100 gr di cioccolato fondente
250 gr di Marmellata di prugne

PROCEDIMENTO

Preparare la frolla disponendo la farina, la scorza di limone, lo zucchero e il lievito a fontana. Aggiungere poco per volta le uova e iniziare a mescolare con una forchetta. Aggiungere infine il burro a pezzetti e lavorare con le mani finchè non si giungerà ad una consistenza elastica e uniforme. Riporre il panetto in frigo avvolto nella pellicola per 20 minuti circa.
Tritare il cioccolato grossolanamente e mescolarlo alla marmelata.
Tagliare 3/4 del panetto e stendere la massa tra due fogli di carta forno. Mi raccomando, non deve essere troppo sottile, ma nemmeno un mattone.
Disporre la pasta su una tortiera sistemandola bene sul fondo e poi eliminare la carta forno in superficie con molta delicatezza. Tagliare i bordi in eccesso della pasta frolla, bucherellare il fondo con una forchetta e riempire con la marmellata e il cioccolato tritato grossolanamente.
Coprire con decorazioni a piacere realizzate con la pasta avanzata. Se come me non siete bravissime con la semplice griglia da crostata, stendete la pasta e tagliatela con i tagliabiscotti, magari di forme e dimensioni diverse. Disponeteli sulla marmellata e infornate. Sarà comunque bellissima!
In forno a 180° per 30 minuti. Deve essere dorata, ma non troppo dura. Toccate i bordi prima di tirarla fuori, devono essere ancora un po' morbidi.



Con la pasta avanzata (capita sempre!) ho preparato dei biscottini deliziosi, semplicemente formando delle palline grandi come polpette e sistemandole un po' distanziate sulla teglia del forno rivestita di carta forno. Appiattitele un po' in superficie, doratele con un tuorlo spennellato e poi in forno per 10/15 minuti a 180°...STREPITOSI per la colazione!

11 commenti:

  1. mmm mi piace questo connubio prugne-cioccolato, una vera bomba!!!!! :D

    RispondiElimina
  2. avrei voluto essere la tua vicina di ombrellone! hihi ^_^

    RispondiElimina
  3. Prugne e cioccolato mai provato sulla crostata ma mia nonna mi ha giustappunto inviato un barattolo di marmellata fatta in casa e appena finisco l'ultimo dolce ci provo :D

    RispondiElimina
  4. Maddai, prugne e cioccolato stanno bene assieme ??? non ci avrei mai pensato !
    Buona Puglia, che invidia !!!

    RispondiElimina
  5. Prugne e cioccolato, molto iteressante come abinamento, mi icucriosisce. Lo voglio provare

    RispondiElimina
  6. Bellissima e sfiziosa! Buona giornata

    RispondiElimina
  7. Eh bè.. questi pranzi dove ognuno si occupa di una portata si sa che poi si passerà il pomeriggio a rotolare dal tavolo al divano...
    Io in veste di amante delle crostate non posso che approvare!
    baci:**

    RispondiElimina
  8. anch'io non conoscevo questo abbinamento, in questo periodo sto cucinando crostate di tipo diverso, proverò sicuramente anche questa

    RispondiElimina
  9. ciao cara anche io come te faccio i biscotti quando mi avanza l'impasto e ci metto l'aroma alla vaniglia e sn davvero buoni...http://danielainrosa.wordpress.com/

    RispondiElimina
  10. Ciao! grazie per la citazione anche se il mio contributo per la torta è praticamente "facchino di marmellate" :-) a presto e saluti a tutti, in particolare Gn-ometto

    RispondiElimina
  11. What's up to all, for the reason that I am truly keen of reading this weblog's post to be updated daily.
    It includes good information.

    Also visit my web page - http://activecleanses.net (eventier.co.uk)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...