giovedì 17 marzo 2011

Cosa cucino: La pizza tricolore



Come non dedicare oggi un post a lei...la più amata dagli italiani...la Signora Pizza!
Avrei voluto proporvi una Margherita, ma sono consapevole dell'impossibilità di riprodurre in casa la bontà e la veracità della Pizza Margherita originale, quella che... se la vuoi mangiare veramente buona , devi andare a Napoli!
Ho ripiegato su un'ottima Pomodorini e Bufala, tanto i colori sono sempre quelli della nostra bandiera!
Buon 150° a tutti voi!



INGREDIENTI

1 cubetto di lievito (o una bustina di lievito di birra)
120 ml acqua
120 ml latte 
4 cucchiai di olio
1/2 cucchiaino di zucchero
2 cucchiaini di sale
2 mozzarelle di bufala
Pomodorini a piacere
Basilico fresco

NB: io con queste quantità faccio due teglie grandi perchè a mio marito piace la pizza sottile e croccante. Se la preferite alta e morbida, fate una sola teglia.

PROCEDIMENTO

Scaldare il latte (deve essere tiepido). Sciogliere nel latte un cubetto di lievito. In una grossa ciotola lavorare la farina con l'acqua, l'olio, il latte con il lievito e lo zucchero. Solo verso la fine della lavorazione, aggiungere il sale (ATTENZIONE: il sale non deve mai venire a contato con il lievito!)
Continuare a lavorare la massa su una spianatoia. Formare una palla liscia e sistemarla in una ciotola unta di olio. Coprire con un canovaccio e lasciare riposare per almeno 1 ora e 1/2 nel forno spento.
Una volta lievitata, dividere la pasta in 2 parti (o non dividetela se ne volete fare una sola teglia) e con l'aiuto di un mattarello stenderle e poi, aiutandosi con le mani, rivestire una teglia unta con poco olio (stenderla all'interno della teglia sarà molto semplice, ma attenzione a non romperla!). 
Preriscaldare il forno al massimo della temperatura, o se la avete, nella funzione PIZZA e PANE.
Coprire con i pomodorini tagliati a pezzetti, poco olio e sale e infornare nella parte più bassa del forno per 10 minuti. Estrarre dal forno e condire con la mozzarella .  
Trasferirla nella parte centrale del forno per altri 10 minuti.
Decorare con foglie di basilico.

Con questa ricetta partecipo al contest di Farinalievitoefantasia e Ballarini


14 commenti:

  1. Cosa c'è di più italico di una bellissima pizza? Questa poi è strepitosa!!! Buona giornata

    RispondiElimina
  2. che bella faccia questo pizzino...
    e nonostante tutti i difetti e i problemi di questo paese (che spesso mi fa incazzare), buon 150° :-)

    RispondiElimina
  3. Sempre buona la pizza!! Uno dei piatti più rappresentativi della nostra Italia!
    Ciao e grazie della visita!

    RispondiElimina
  4. BUON COMPLEANNO ITALIA! Proprio in occasione dei festeggiamenti dell'Unità d'Italia, Ballarini e il blog Farina, lievito e fantasia hanno indetto un fantastico contest "150 anni in tavola". Si potrà partecipare con ricette tipiche delle proprio regioni e in palio ci sono dei bellissimi prodotti della linea Titanio della Ballarini.
    Corri a leggere il regolamento. Ti aspettiamo! http://farinalievitoefantasia.blogspot.com/2011/03/contest-150-anni-in-tavola.html

    RispondiElimina
  5. brava anche io avrei dedicato il mio post di oggi alla sua signora PIZZA!!orgoglio di noi italiani insieme a tutta la cucina italiana!!

    RispondiElimina
  6. che pizza meravigliosa! la cosa di spostare la pizza da giù a sù (nel forno) non la sapevo, proverò anche io la prossima volta, grazie della dritta!

    RispondiElimina
  7. La pizza è sempe una scelta azzeccata, magnifica la tua, un bacione.

    RispondiElimina
  8. quale miglior simbolo per l'unità

    RispondiElimina
  9. Pizza! Non ho mai avuto il coraggio di provare a farla in casa, proverò la tua magari!!
    A presto!
    J.

    RispondiElimina
  10. Direi che non potevi trovare piatto più azzeccato per festeggiare i nostri 150 anni! :)
    Ah, come mi manca una pizza come di deve...
    Ti auguro un buon fine settimana!

    RispondiElimina
  11. Che poi, la pizza margherita sembra così semplice da fare, ma mica mi è mai venuta come la tua! Bravissima, non potevi scegliere un post migliore per festeggiare il 150°!!!bacio guagliò!

    RispondiElimina
  12. EVVIVA LA PIZZA!!! ogni volta che sono in pizzeria leggo e leggo tutte le pizze per poi ordinare sempre la mia amata MARGHERITA. Bravissima

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...