lunedì 31 gennaio 2011

Altro che macarons!

Quando ero al liceo ho trascorso un'estate negli Stati Uniti, precisamente ad Hamburg, un piccolo paesino immerso nel verde della Pennsylvania. Ero ospite di una famiglia di origini italiane , gli Angelo (che di italiano non sapeva una parola!),  che mi ha regalato una delle esperienze più belle della mia vita. Con loro ho festeggiato il 4 luglio, mi hanno portato in campeggio in un bosco, mi hanno fatto vivere l'emozione di una partita di baseball, hanno organizzato una festa per presentare la loro "ospite dall'Italia" a tutto il paese, mi hanno fatto conoscere Philadelphia, ma soprattutto mi hanno fatto scoprire tanti sapori nuovi...ed io mi sono innamorata di quel paese!
Avete mai pensato di mangiare una mela spalmandola con il burro di arachidi...avete mai mangiato un marshmallow riscaldato davanti ad un falò...o un bagle alla cipolla con la crema di formaggio...avete mai assaggiato una mela caramellata? Forse si, forse no...io consiglio a tutti di provare almeno una volta nella vita questo "food for God", come dicevano gli Angelo!
Qualche giorno fa, navigando online, mi sono imbattuta in questi dolcetti che avevo completamente rimosso dalla mia memoria...i Whoopie Pies! Ricordo che li ho mangiati insieme a tante altre cose straordinarie, quando gli Angelo mi hanno portata ad una fiera di prodotti Hamish. 
Gli Hamish, per chi non lo sapesse, sono una comunità cristiana protestante, che ha scelto di vivere come ai tempi dei pionieri, escludendo qualunque forma di tecnologia progressista. Visitare una delle loro comunità è un viaggio indietro nel tempo...oltre che un grande insegnamento di vita, perchè tante cose non sono così indispensabili come crediamo, ma si può vivere con molto meno ...
Tornando ai miei dolcetti, la tradizione vuole che le donne Hamish li preparino in casa e li mettano nei cestini della merenda dei mariti e dei bambini, e non appena loro li trovano devono urlare a gran voce "whoopie!!!"
Sono delle tortine ripiene di soffice crema bianca, un incrocio tra i macarons e i biscotti Oreo (tanto che si chiamano anche BFO: Big Fat Oreo!), ma la consistenza è morbidissima. Possono avere diverse dimensioni e possono essere decorate a piacere...guardate che carine quelle a forma di cuore per San Valentino!
Potete trovare la ricetta sul sito di Bakerella, che consiglio a tutti gli amanti dei muffin, dei donuts, delle cheese cake, dei cookies e delle apple pie! Se avete difficoltà con l'inglese, trovate la stessa ricetta tradotta sul sito Madeinkitchen.
Io proverò a farli...e voi?

Buon inizio settimana a tutti!








38 commenti:

  1. whoppie!!! me li segno, qui tra un po' sarò immersa in feste di compleanno, cresime e comunioni... bacioni e buona settimana! Lucia

    RispondiElimina
  2. Che bella la tua storia! Carine queste whoopie pies! :P
    Con queste dimensioni se ne può mangiare una vagonata e non accorgersene! ;)

    RispondiElimina
  3. Buongiorno bellezza, dopo un we orribile questo post è miele per le mie orecchie!
    Sto smaniando dalla voglia di partire, ma manca così tanto!
    Io ho il mal d’America ancora prima di partire, figurati dopo!
    Non ho mai mangiato la versione originale delle squisitezze che hai elencato, ma mi sono documentata così tanto che è come se l’avessi fatto!
    Non avevo però mai sentito parlare di questi graziosi dolcetti .. c’è sempre da imparare, interessanti!
    Bacioni e buona settimana

    RispondiElimina
  4. Bellissimi questi dolcetti, e bellissime le esperienze all'estero. Io ora ho un figlio che sta facendo la quarta liceo in Colorado, l'altro mi è appena tornato a giugno dalla Florida, sono esperienze fantastiche. Di questi dolcetti non ho mai sentito, sembrano proprio dei macarons, adesso vado a vedermi la ricetta, grazie . Un abbraccio e buona giornata.

    RispondiElimina
  5. Ma che bontà!!!!Bellissimi da vedere e da mangiare!!!

    RispondiElimina
  6. che buoni... sì sembrano oreo giganti... ma immagino siano much better

    RispondiElimina
  7. Ma che carinii! e sembrano anche buonissimi!

    RispondiElimina
  8. Cosa vedono i miei occhi! delle delizie incredibili! amo questi dolcetti ancora prima di averli assaggiati! sono meravigliosamente buoni e bellissimi! complimenti! ...certo che li proverò, è il minimo!! ^^

    RispondiElimina
  9. ideali per il compleanno della mia piccola donna
    grazie mille
    Ps io poi adoro le tradizioni americane...

    RispondiElimina
  10. un premio x te nel mio blog

    RispondiElimina
  11. Ciao che belle queste foto , per una golosona come me è veramente una visione !!!!!!!!!!!
    Se vieni a trovarmi devo consegnarti una cosa! Ciao Daniela

    RispondiElimina
  12. uh che buoni e colorati questi dolcetti! da copiare per forza!

    RispondiElimina
  13. io ho vissuto un anno in Scozia e di "schifezze" ne ho assaggiate a tonnellate... marmellata e burro d'arachidi...pizza con l'ananas...
    ma sono innamorata di due cose che non riesco proprio a rifare:
    i coockies, quelli belli grandi piatti con le gocce di cioccolato che si squagliano se ancora caldi (a me vengono sempre duri come le pietre)
    e il cheesecake che ogni volta mi esce alto mezzo centimetro!
    per non parlare de pancakes! li amo!
    questi biscotti sembrano troppo appetitosi! appena avro un po di tempo mi cimentero!

    RispondiElimina
  14. Ecco come si chiamava il sito, bakerella! Non ci crederai ma un paio di giorni fa cercavo cercavo e non lo trovavo più! pazzesco! grazie grazie.

    RispondiElimina
  15. oddio ma sono adorabili :-O

    RispondiElimina
  16. Ciao che foto invitanti.....
    Ho provato a farli, tempo fà ma non mi sono riusciti così bene.......ci riproverò!!!!
    Buona giornata

    RispondiElimina
  17. Davvero strepitosi!!! Complimenti!

    RispondiElimina
  18. Io adoro le whoopie pie!
    Solo il nome mi mette una grande allegria!
    :D

    RispondiElimina
  19. ma che bellezza che sono li trovo strepitosi e anche piu facili dei macarons:D!!baci imma

    RispondiElimina
  20. Bellissimi sono delle opere d'arte, eh si perchè la pasticceria per me è arte...chissà che non provi a farli un giorno, nel frattempo grazie per questo post e buona settimana :)

    RispondiElimina
  21. ciao, grazie per essere passata da me, mi hai dato l'opportunità di scoprire questo blog bellissimo. Mi iscrivo tra i sostenitori!
    Questi dolcetti poi mi hanno rapita!
    Sono assolutamente da provare. Bravissima, sono meravigliosi!
    Un bacione

    RispondiElimina
  22. Ho ricambiato volentieri la visita ed oltre ad aggiungermi a chi ti segue ti ho messo nella blog roll amici.
    Complimenti per i macarons e soprattutto per la bellissima foto del titolo

    RispondiElimina
  23. anche io dopo il liceo sono stata ospite di una famiglia americana e mangiavano (per merenda!) mango con crema di peperoni...ma i whoopie no!non me li hanno fatto provare!

    RispondiElimina
  24. ok ora mi devo mettere al lavoro!
    questi post così pieni di riferimenti son bellissime montagne da scalare: grazie, avanti così!

    RispondiElimina
  25. troppo invitanti per non provare a farli!!

    RispondiElimina
  26. E' da un po' che "corteggio" questi dolcini .....

    RispondiElimina
  27. Che bella scoperta questo blog.. E che forte sentire di dolci preparati dagli Hamish, non ci crederai quasi ma ne ho visti due qualche settimana fa... ammetto di aver faticato a contenere la curiosita'.
    A presto ;)

    RispondiElimina
  28. che bontà!!! io in un anno in america sono ingrassata 15 kili!! Ora capite perchè...

    RispondiElimina
  29. Ma che belli. In effetti mi ricordano i macarons che ho visto a parigi, soprattutto nelle pasticcerie di montmartre. provvedo a cucinarli. Ti farò sapere :)

    RispondiElimina
  30. meravigliosi..
    per adesso io non faccio altro che sfornare canestrelli, erchè nonostante ogni volta io aumenti le dosi, finiscono sempre in un giorno.. con subitanea rischiesta di rifarli..
    mi toccherà postarli prima o poi ma non arrivo a fotografarli..
    impazziswco per queste tue foto e non oso immaginare il sapore..!
    ti sarò fedele come i carabinieri..
    :**

    RispondiElimina
  31. sono carinissimi!e devono essere anche molto buoni!potrei provare a fare questi visto che con i macaron non ho molto un buon rapporto!

    RispondiElimina
  32. Ciao sono Giancarla di cuoche a casa tua, grazie per l'affetto che mi hai dimostrato, io che sono nuova ne ho veramente bisogno, mi aggiungo ai tuoi amici, il tuo blog è veramente COOL come dicono in francia, ma anche nel mondo anglosassone, a risentirci a presto,

    RispondiElimina
  33. noooooooo!!!!!!! sbammmmm!!!!! sono caduta stecchita..!!! sono troppo belli, sono così teneri!!!!! così teneri che poi me li pappo in un sol boccone!!! ih..ih...ih...!!! dai, adesso mi copio la ricetta e devo provarci pure io...
    grazie, questi "macaron dè noialtri" sono un colpo al cuore!

    RispondiElimina
  34. Li volevo fare anche io fino a poco tempo fa e ho ancora la ricetta appesa al frigo -.-"
    Al cioccolato con la crema al pistacchio sono la fine del mondo!:D

    RispondiElimina
  35. Ciao!!!premetto che sono una "Macaron addicted" ma questi woophie penso che non abbiano proprio niente da invidiargli!sono meravigliosi!; )
    passa a trovarmi se ti va...sono una matricola!
    http://www.idolcidellairy.blogspot.com/

    RispondiElimina
  36. Sono troppo belli....e sicuramente buoni..mettono allegria solo a guardarli..:-DD

    RispondiElimina
  37. Li voglio proprio provare....tutto ciò che si contrappone ai macarons a me! eh eh eh!!!
    Vale

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...