martedì 21 dicembre 2010

Cosa cucino: Cassata siciliana


Qiesta è stata preparata in occasione di una cena estiva, infatti, se riuscite ad intravederli, ci sono dei simpatici granchietti arancioni di marzapane sulla circonferenza.
 A grande richiesta, ecco a voi la MIA Cassata...specifico MIA perchè non vorrei mai essere aggredita dai veri siciliani che di Cassata si intendono sicuramente più di me. Diciamo che io ho creato una versione "accessibile a tutti", molto buona e carina da presentare...credo! Ho seguito esattamente le istruzioni di questo video, adattandole un po' alle mie esigenze di mamma con poco tempo (I professionisti della cucina sono pregati di interrompere qui la lettura!). 
E cioè:  - Il pan di Spagna potete comprarlo dal vostro fornaio di fiducia, tagliare la calotta, svuotare l'interno, bagnarlo con acqua all'arancio (fialetta, e riempirlo di ricotta, canditi e cioccolato). Ricoprire e decorare.
- Potete ricoprire la vostra cassata con il marzapane...ma armatevi di santa pazienza...dovrete stenderlo con il mattarello lavorandolo di continuo con lo zucchero a velo perchè non si attacchi. Potete usare delle formine da biscotti per fare cuoricini e granchietti di marzapane come quelli che vedete nella prima foto.
- Colorare il marzapane è molto semplice...comprate le fialette di colore per alimenti e scegliete il colore che più vi piace!
- Se non volete impazzire con il marzapane, decorate la vostra cassata solo con un'elegantissima glassa bianca...non compratela al supermercato...è così semplice da fare...!
- Se non volete passare ore a setacciare la ricotte...usate la Valleleta.
- Se non amate i canditi, riempitela solo con gocce di cioccolato...sarà altrettanto buona.

Preparatela per Natale decorandola con canditi rossi...chiederanno tutti una seconda fetta!


Seguite bene il video e poi fatemi sapere...


Questa è stata la mia prima cassata, preparata in occasione di una cena Natalizia. Grande successo!

4 commenti:

  1. ma sono veramente bellissime e immagino anche buonissime!grazie per la visita;-)passerò spesso da te!

    RispondiElimina
  2. Grazie mille! Io ti seguirò! Ti aspetto

    RispondiElimina
  3. Ti ammiro anche solo per aver intrapreso la preparazione della cassata!
    Brava!

    RispondiElimina
  4. vabè, ma fatta come la faccio io non è molto complicata! Ci riuscirebbe anche il mio Nanetto...
    Brava tu che fai sempre cose buonissime!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...