giovedì 25 novembre 2010

Cosa cucino: Torta di pere e mandorle








Mia nonna cucinava cose molto semplici, ma dal sapore inimitabile...ricetta alla mano, era impossibile riprodurre quello che lei faceva con una naturalezza estrema...le zucchine trifolate, la torta rustica e il tè addirittura ...il suo era strepitoso, eppure il tè si fa con l'acqua e i filtri, niente di più! 
Qualche anno fa ho ricevuto in eredità il suo quaderno di ricette e da tempo provo a preparare la torta di pere. Dopo molti tentativi, sono riuscita a raggiungere dei risultati notevoli...ma mai la perfezione di quella originale, morbida dentro quasi come una crema, "ariosa" quanto basta, e dorata dallo zucchero fuori...
In questo caso l'allieva non supererà mai la maestra...ciao Nonna!

 

INGREDIENTI

2 pere abate
100 gr farina di mandorle
50 gr farina 00
110 gr zucchero
1 cucchiaino lievito
2 uova
60 ml latte
100 gr burro fuso

PROCEDIMENTO

Preriscaldare il forno a 180°. Tagliare le pere a spicchi. Far fondere il burro e lasciare che si raffreddi. Intanto unire in un recipiente le farine e il lievito. Mescolare le uova con lo zucchero. Aggiungere il latte e 80 gr di burro fuso  e pian piano le farine con il lievito. Mescolare bene evitando che si formino grumi. Rivestire una tortiera con carta forno e versare l'impasto. Disporre le pere a raggiera (ogni spicchio deve tagliare l'impasto) in modo che non restino spazi vuoti. Cospargere con lo zucchero e 20 gr di burro fuso e infornare a 180° per 40 minuti. 

4 commenti:

  1. Oh, my that looks so delicious!!!! I love finding recipes on blogs!

    xx
    Maria
    Lulu Letty

    RispondiElimina
  2. Thank you Maria. I love your blog...

    RispondiElimina
  3. Ho appena infornato questa torta, ricetta seguita per filo e per segno (cosa non da me :-)) la porterò domani a pranzo dai miei... promette bene!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...