giovedì 30 ottobre 2014

Cosa cucino: Plumcake al cocco con banane e cioccolato

Gn-ometto ha l'influenza...ed è già la seconda volta dall'inizio dell'asilo. Aiuto!

Questa volta è proprio brutta. Febbre, mal di gola, raffreddore. È praticamente uno straccio.
L'unico gioco che lo tira un po' su di morale è cucinare con me e così ci siamo inventati questo plumcake con il cocco, le banane e il cioccolato.

Ogni volta che tiro fuori la scatolina delle gocce di cioccolato lui fa il carino per aiutarmi, ma finisce sempre che un po' le mette nell'impasto e un po' le mangia..."per assaggiare mamma, solo per assaggiare!"

Questo plumcake è perfetto per la colazione e per la merenda e sono certa vi piacerà tantissimo.
Anche mio marito, che non ama le banane nei dolci, ha dovuto ammettere che in questo caso ci stanno proprio bene!

State solo molto attenti alla cottura perché potrebbe rimanere morbido al centro.
Perciò dopo circa 30 minuti di forno statico con cottura sia sopra che sotto, coprite il plumcake con la stagnola e passate alla cottura solo dal basso per circa 10-15 minuti riducendo la temperatura.




INGREDIENTI

3 uova
70 gr di zucchero di canna
70 gr di zucchero zucchero
1 bustina di lievito
200 gr di farina 00
100 di farina di cocco
3 banane
50 gr di latte
100 gr di gocce di cioccolato

PROCEDIMENTO

Tritate i due zuccheri insieme e poi montateli con le uova.
Aggiungete le farine e il lievito e mescolate ancora con le fruste elettriche o in una planetaria.
Aggiungete anche il latte e mescolate ancora.
Aggiungete due banane tagliate a rondelle e senza mescolare troppo. Non devono rompersi.
Riempite uno stampo rivestito con carta forno e poi lasciate sprofondare all'interno un'altra banana tagliata a rondelle e le gocce di cioccolato.
Aiutatevi con un coltello per mescolare la superficie dell'impasto e lasciare penetrare all'interno le rondelle di banana e il cioccolato.
Infornate a 170° per circa 30 minuti e poi riducete la temperatura a 160, coprite il plumcake con la stagnola e cuocete per altri 10-15 minuti.

mercoledì 29 ottobre 2014

Che ci vuole? Avocado bites

Sarebbero finger food di avocado e pancetta. Un aperitivo sfizioso, un antipasto, una merenda...vanno bene in ogni momento della giornata!



Sono croccanti fuori e morbidi dentro, una vera goduria!
Su Instagram li trovate ovunque. Mi hanno incuriosita tanto e ho voluto provarli anche perché adoro l'avocado.

Ecco la mia video-ricetta, veloce e facilissima come sempre!
Seguitemi sul nuovo canale di Youtube, mi raccomando!




venerdì 24 ottobre 2014

Cosa cucino: Agnello al curry con mele, banane e cocco

Ho provato una nuova versione del classico pollo al curry, partendo proprio dalla scelta della carne che questa volta è agnello.

Alla solita salsina fatta con latte di cocco o semplicemente latte o panna, ho aggiunto le mele, le banane e le scaglie di cocco.
Ho accompagnato l'agnello con il riso basmati e il naan fatto in casa e ho sorriso tutto il tempo!

Questo è forse il mio piatto preferito della cucina etnica e anche quello che mi riesce meglio...sì, diciamo pure il mio cavallo di battaglia!

A proposito di cucina etnica vi svelerò presto anche una grande novità...ma prima ancora vi parlerò del progetto che mi sta più a cuore nelle ultime settimane, il mio sogno che presto si realizzerà.
Siete curiosi? Non vedo l'ora di dirvi tutto e spero di avere il vostro sostegno come sempre!

Buona giornata!



INGREDIENTI

300 gr di spezzatino di agnello
1 limone
1 banana
2 mele golden
2 cucchiai di farina di cocco o cocco il scaglie
curry in polvere qb
2 tazze di riso basmati
olio extravergine di oliva
sale e pepe qb
1 bicchiere di latte di cocco oppure 1/2 bicchiere di latte intero e 1/2 di panna fresca

PROCEDIMENTO
Mettete a bagno l'agnello per un'ora in abbondante acqua fredda con il succo di un limone.
Una volta lavato, rosolatelo in padella con l'olio per almeno 10 minuti girandolo più volte, ma non puntellandolo con la forchetta.
Sciogliete uno o due cucchiaini di curry nel latte insieme alla farina di cocco e aggiungete all'agnello insieme alle mele tagliate a fette sottili.
Cuocete finchè il latte non arriva a bollore tenendo sempre la fiamma bassa e poi aggiungete la banana tagliata a rondelle e completate con altri due minuti di cottura e un pizzico di sale.
Condite con coriandolo fresco tritato e servite con il riso basmati lavato e cotto in acqua bollente per circa 10 minuti. Io non aggiungo sale nel riso.
Io ho accompagnato il piatto con una mela tagliata a pezzi e cotta con burro e zucchero di canna.



lunedì 20 ottobre 2014

Cosa cucino: Salse veg

Ho preparato due salsine davvero buone per accompagnare i miei veg burger o per condire l'insalata.
In realtà sono squisite anche semplicemente sul pane o da servire con il pinzimonio di verdure.

Facilissime, si fanno in un minuto e si possono conservare per un paio di giorni in frigorifero.

Provatele, mi raccomando!




Salsa di tofu

INREDIENTI
1 panetto di tofu
una manciata di capperi
una manciata di mandorle
prezzemolo, basilico e menta
sale qb
olio extravergine di oliva qb
un cucchiaio di succo di limone

Salsa di ceci

INGREDIENTI
ceci in scatola
sale qb
succo di mezzo limone
olio extravergine di oliva qb
1 spicchio di aglio
prezzemolo o coriandolo freschi
paprika

Il procedimento è lo stesso per entrambe le salse.
Tritate tutto in un mixer o con un frullatore ad immersione aggiungendo l'olio a filo.
Se la salsa dovesse risultare troppo compatta, aggiungete un po' di acqua.




venerdì 17 ottobre 2014

Cosa cucino: Crostata con pere e cioccolato

Qualche giorno fa ho preparato dei "quasi" biscotti di Natale alla cannella e mi è avanzata un bel po' di frolla.

Vi spiego perché "quasi". Ho utilizzato come spezie solo la cannella. Niente zenzero e chiodi di garofano perché non mi andavano...a volte sono pigra anche io in cucina!

Quindi con la mia profumatissima frolla alla cannella ho provato questa crostata tratta dal nuovo libro di Benedetta Parodi Molto bene e liberamente reinterpretata. 

La base è un guscio di frolla e all'interno c'è una parte morbida che non è esattamente una crema, né una mousse. Difficile da spiegare, dovete provarla!
Se non amate le spezie, utilizzare la pasta frolla che preferite, quella che vi viene meglio perché tanto quello è il segreto delle torte buone...tirar fuori i propri trucchetti quando serve!






INGREDIENTI

per la frolla alla cannella:
300 gr di farina 00
80 gr di zucchero
80 gr di burro
2 uova
un pizzico di sale
cannella qb

per il ripieno
3 pere
75 gr di zucchero
75 gr di farina 00
75 gr di burro
25 gr di cacao amaro
20 gr di mandorle tritate
50-100 ml di latte
1 uovo
1 cucchiaino di lievito
zucchero a velo per decorare

PROCEDIMENTO

Preparate la frolla mescolando la farina con lo zucchero, la cannella in polvere e un pizzico di sale. Aggiungete il burro a pezzetti e lavorate con le mani. Aggiungete poi le uova e impastate fino ad ottenere una consistenza elastica e omogenea. Se necessario aggiungete altra farina per lavorare la pasta. Lasciate riposare l'impasto nel frigorifero avvolto nella pellicola per almeno 1 ora.
Preparate il ripieno mescolando l'uovo con lo zucchero, la farina e il burro fuso e freddo.
Aggiungete le mandorle tritate (senza pellicina), il cacao e il lievito setacciati e mescolate con una frusta a mano.
Aggiungete tanto latte quanto basta per raggiungere una consistenza non troppo liquida e non troppo densa.
Stendete la frolla all'interno di una tortiera rivestita con carta forno o ben imburrata e infarinata e riempitela con il composto al cacao. 
Tagliate le pere a fette e immergetele nel composto, una fetta accanto all'altra cercando di lasciare poco spazio tra una e l'altra.
Cuocete a 180° per 30 minuti.
Lasciate raffreddare e spolverizzate con lo zucchero a velo.



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...