martedì 19 agosto 2014

Deabyday e i miei consigli di stile e bellezza da leggere sotto l'ombrellone

Buongiorno a tutte!
Le vacanze per voi no sono appena iniziate e avete voglia di letture leggere per sole donne?
Tranquille, io penso sempre a voi e non vi lascio senza qualche consiglio in fatto di moda e bellezza.
Ecco le ultime guide scritte per Deabyday.
Buona lettura!

Se non avete ancora comprato una maglia da basket fatelo prima che sia troppo tardi e prima che i saldi finiscano per sempre!


Se volete cambiare il colore dei vostri capelli e volete scegliere una tinta davvero originale vi consiglio il lilla e il rosa.


Se volete realizzare una nail art molto particolare dedicata al mare e all'estate, io ho trovato qualche idea sul web.


Se state per partire per il mare e non avete avuto tempo di comprare un costume alla moda, cercate online i modelli più esclusivi. Vi dico io quali sono.


E se volete copiare il look di una star, io vi propongo la bella Lana Del Rey.



Buona lettura e buone vacanze a tutti voi!

PS: Queste letture piacevoli e leggere sono pensate anche per chi è appena rientrata in ufficio e non ha voglia di lavorare. Io non lo dico a nessuno, lo giuro!

lunedì 18 agosto 2014

Cosa cucino: Biscotti vegani di mandorle e noci

Qualche giorno fa ho preparato dei biscotti per i maestri della scuola di nuoto di Gn-ometto.
Sono persone straordinarie che amano i bambini e fanno il loro lavoro con molta passione e quindi volevo ringraziarli per tutti gli insegnamenti che in queste ultime settimane hanno dato a mio figlio che è diventato un bambino più sicuro e coraggioso...e anche molto più simpatico oltre che un campione di tuffi a bomba!
Grazie di cuore a Paolo, Enrico e Simona!

Ecco qui una ricetta davvero speciale.
Nell'impasto ci sono le mandorle e le noci e nel ripieno la confettura di frutti misti fatta qualche tempo fa.
La novità è che sono fatti senza uova e senza burro.

Provateli perché sono facilissimi da fare e molto buoni!



La mia amica Coletta, compagna di tanti pomeriggi in piscina con i bambini, assaggia i biscotti.


INGREDIENTI

100 gr di mandorle spellate
100 br di noci sgusciate
50 gr di olio extravergine di oliva
150 gr di zucchero di canna
400 gr di farina 00
150 gr di latte di soia o di avena
confettura a piacere qb

PROCEDIMENTO

Tritare le mandorle e le noci con lo zucchero e aggiungere tutti gli altri ingredienti fino a formare un impasto da lavorare con le mani.
Stenderlo su una spianatoia di legno infarinata e formare un rettangolo abbastanza regolare.
Spalmare l'interno di confettura senza arrivare troppo vicino ai bordi.
Arrotolare l'impasto partendo dal lato più lungo e sigillare le estremità pressando con le dita.
Sistemare il rotolo su una teglia rivestita di carta forno e cuocere per 20 minuti a 180°.
Far raffreddare il serpentone, tagliarlo a fette e cuocere nuovamente in forno a 180° per 10 minuti.

lunedì 11 agosto 2014

Cosa cucino: Torta al cocco senza farina

Non credevo fosse possibile realizzare una torta senza la farina, e invece sono riuscita anche in questa impresa...ormai pur di avere un dolce per colazione me le invento tutte.

È successo che dovevo preparare una torta e la volevo al cocco.
È successo che ho montato tre uova con lo zucchero per poi accorgermi che non avevo la farina.
Mai, dico mai, iniziare a cucinare senza avere a disposizione tutti gli ingredienti.

Non avevo voglia di zabaione, né di una frittata dolce e così mi sono messa a pensare.
Mi sono detta che con la farina di cocco avrei potuto fare grandi cose e già che c'ero ho tritato anche dell'avena che avevo comprato tempo fa. 
E torta fu!

Vi dico che è davvero buona, ma ha un difetto, si deve mangiare con piattino e forchetta perché è molto delicata e si sbriciola facilmente.
Altro consiglio: conservatela in frigo perché resta più compatta.

Io l'ho servita per merenda con le more selvatiche appena raccolte, ma secondo me sta benissimo anche con i lamponi, le fragole (in primavera), o con una pallina di gelato.





INGREDIENTI
200 gr di fiocchi di avena
200 gr di farina di cocco
200 gr di zucchero di canna (o semolato)
3 uova
1 bustina di lievito
250 ml di panna liquida

PROCEDIMENTO
Tritate finemente l'avena con la farina di cocco.
A parte montate le uova con lo zucchero e poi aggiungete la panna continuando a montare con le fruste elettriche.
Aggiungere le farine tritate, poco per volta, e mescolando lentamente e infine il lievito ben setacciato.
Se volete, potete aggiungere delle gocce di cioccolato fondente!
Riempite una tortiera rivestita con carta forno inumidita e infornate a 180° per 30 minuti circa.
Una volta fredda, spolverizzate la torta con abbondante zucchero a velo.

giovedì 7 agosto 2014

Cosa cucino: Burger di fagioli con maionese veg

Qualche sera fa ho pubblicato la foto della cena vegetariana che avevo preparato per un'amica.
Vi ho incuriosito, lo so.

Ho cucinato diverse cose e tutte molto velocemente e in maniera super semplice, ma quelli che in assoluto mi ha dato più soddisfazione è stato i burger di fagioli bianchi che ho servito con una maionese senza uova.

Prossimamente le altre ricette della serata, intanto provate questa!





INGREDIENTI per 4-6 burger

1 scatola di fagioli grandi bianchi bolliti
10 fette biscottate (per me integrali ai cereali) o pan grattato qb
1 spicchio di aglio
olio extravergine di oliva qb
sale e pepe
prezzemolo
scorza grattugiata di mezzo limone

PROCEDIMENTO

Tritate tutti gli ingredienti in un mixer e lasciate riposare l'impasto in frigorifero per due ore.
Lavoratelo una volta freddo con le mani bagnate dividendolo in 4 o 6 burger. Potete aiutarvi con un coppa pasta per renderli perfetti, oppure modellateli semplicemente a mano.
Sistemate i burger su una placca da forno ricoperta di carta forno e ungeteli in superficie.
Cuocete a 180° per circa 35-40 minuti.

MAIONESE VEG
Con le fruste montate 100 ml di latte di soia aggiungendo lentamente a filo circa 140 ml di olio di semi. Aggiungete anche mezzo limone spremuto continuando a montare e infine un cucchiaino di senape.


martedì 5 agosto 2014

Cosa cucino: Focaccia Locatelli

Tempo fa, parlando con la mia amica Manuela di pane, pizze, frittelle e impasti che lievitano è venuto fuori questo nome: Focaccia Locatelli.

Lei, grande panificatrice, mi dice: "L'hai mai fatta? Io l'ho provata l'altro giorno ed è buonissima e poi si impasta con il cucchiaio! Super facile."

Io sono sempre scettica su certe cose...
Ecchessarà mai?
Figurati!
Alla fine sarà una focaccia come tante!

Ieri, in occasione di una merenda a casa con tante persone, ho provato a farla.
Vi dico solo che una delle ospiti della mia mamma, dopo solo un morso, ha commentato "È la focaccia più buona che io abbia mai mangiato! Lo giuro!"

In tanti mi hanno chiesto la ricetta. Eccola qui!

Devo dire che nella ricetta originale c'è molto più olio e il sale va pesato.
Io ho fatto un po' a modo mio con la quantità di olio...e voi con il sale regolatevi.

Io dico solo, grazie Manuela!





INGREDIENTI

250 gr di farina 00
250 gr di farina 0
sale qb
15 gr di lievito di birra (mezzo panetto)
3 cucchiai di olio
300 ml di acqua

3 cucchiai di olio, 1 di acqua 3 sale per la salamoia

PROCEDIMENTO

In una ciotola di vetro mescolate le farine con il mezzo panetto di lievito rotto con le mani, l'acqua, l'olio e il sale. Impastate con un cucchiaio, mai con le mani.
L'impasto è duro da lavorare con il cucchiaio, ma non cedete!
Una volta trovata la consistenza della massa, ungete la superficie dell'impasto con dell'olio e lasciatelo riposare all'interno del contenitore per 10 minuti, coperto da un canovaccio.
Trascorsi 10 minuti trasferite l'impasto così come è su una teglia ben unta e senza toccarlo ulteriormente (non stendetelo) lasciatelo lievitare per 20 minuti sempre coperto.
Dopo 20 minuti, stendete l'impasto solo con i polpastrelli partendo dal centro e portandolo fino ai bordi della teglia. Copritelo e lasciatelo riposare per altri 20 minuti.
Preparate la salamoia mescolando olio, acqua e sale e coprite con questo composto la superficie della focaccia prima di infornarla a 180° per 30 minuti.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...